Laurea in Dams - discipline delle arti, della musica e dello spettacolo

Scheda del corso

Tipo di laurea Laurea
Anno Accademico 2009/2010
Ordinamento D.M. 509
Codice 0343
Classe di corso 23 - SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE ARTI FIGURATIVE, DELLA MUSICA, DELLO SPETTACOLO E DELLA MODA
Anni Attivi III anno
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Tipo di accesso Libero
Curricula Curricula: 1.Arte; 2.Cinema (Scelta guidata Mediologico; Scelta guidata Storico critico); 3.Musica (Scelta guidata Generale, Scelta guidata Didttica della musica); Teatro
Sede didattica Bologna
Coordinatore del corso Giacomo Manzoli
Docenti Elenco dei docenti
Lingua Italiano

Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo

Il DAMS viene istituito nel 1970/'71, all'interno della Facoltà di Lettere dell'Università di Bologna, con lo specifico intento intento di indagare criticamente e sviluppare operativamente le sinergie tra i linguaggi espressivi non-verbali dell'Arte, del Cinema, della Musica e del Teatro, ossia dei quattro ambiti culturali complementari che rappresentano i quattro curricula in cui oggi esso è articolato.
Il Corso ha cercato sin dal principio di definire e diffondere un'idea di cultura in cui il rapporto tra teoria e pratica dell'Arte, della Musica e dello Spettacolo si articolasse in forme aperte, più adatte alle nuove figure operative richieste dal nostro presente. A questo scopo, ha sempre mantenuto stretti rapporti con il mondo attivo dell'arte e della comunicazione culturale, chiamando tra i suoi docenti intellettuali, critici e artisti di chiara fama e offrendo agli studenti ogni possibile occasione di esperienze dirette. Il nuovo Corso triennale mantiene gli stessi intenti con cui il DAMS è nato e ad un tempo modifica i propri curricula in senso maggiormente professionalizzante, arricchendoli di laboratori tecnico-pratici e di momenti di tirocinio interno ed esterno.
Per conseguire la Laurea in DAMS (classe 23) è necessario acquisire complessivamente 180 crediti formativi universitari (CFU), 60 per ognuno dei tre anni di corso. 
 

Risultati di apprendimento attesi

Il Corso di Laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS) ha come finalità la formazione storico-teorico-metodologica negli ambiti delle arti visive, del cinema, della musica e del teatro, integrata da approfondimenti degli aspetti tecnici e operativi.
A tale scopo l'ordinamento didattico prevede, accanto a quelle specifiche, discipline di cultura generale (storia della cultura, scienze umane, lingue straniere e nuove tecnologie) e agganci interdisciplinari verso i diversi ambiti artistici che costituiscono l'impalcatura stessa del Corso, non senza aperture verso la sperimentazione e la contemporaneità dei linguaggi artistici.
Il corso di laurea in DAMS forma figure professionali nell'ambito della progettazione e divulgazione così come negli ambiti della ricerca, della critica e della formazione. Permette, inoltre, l'accesso diretto alle lauree specialistiche delle classi disciplinari connesse (cl.95/S - Storia dell'arte; cl. 73/S - Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale; cl. 51/S - Musicologia e beni musicali).
Il Corso di Laurea in DAMS si articola in quattro specifici curricula (che a loro volta presentano vari piani orientati):
  • Il curriculum 1 (Arte) offre, secondo due specifici piani orientati (medievale-moderno; contemporaneo) una formazione nel campo delle arti visive con particolare riferimento all'acquisizione di competenze nei campi: dell'evoluzione storica dell'arte e delle tecniche artistiche, delle problematiche di tutela e conservazione del patrimonio artistico; delle più aggiornate metodologie interpretative riguardanti questa categoria di oggetti; il tutto integrato da conoscenze informatico-tecnologiche specificamente legate alla dimensione delle arti. Indirizza professionalmente alla ricerca storico-metodologica, alla progettazione, organizzazione e promozione di eventi culturali, e (attraverso la laurea specialistica corrispondente) alla didattica nella scuola secondaria.
  • Il curriculum 2 (Cinema) offre una formazione nel campo del cinema, dell'audiovisivo e dei nuovi media visuali, orientata sia in senso storico-critico sia mediologico e integrata da approfondimenti degli aspetti tecnici e operativi. Lo studente acquisisce, attraverso appositi piani orientati, competenze idonee a svolgere attività di redazione di testi informativi e critici nell'ambito della divulgazione e dell'animazione culturale, di progettazione e realizzazione di prodotti audiovisivi, di programmazione, gestione e documentazione di eventi artistici e culturali in istituzioni pubbliche, in enti televisivi, in archivi audiovisivi.
  • Il curriculum 3 (Musica) offre una formazione nel campo della musica intesa come arte e come scienza, con particolare riferimento: alla varietà delle tecniche e dei linguaggi musicali storici ed etnici; ai messaggi culturali (nell'accezione sia antropologica sia storica del termine) di cui singole opere, interi generi o specifici concetti musicali sono portatori; alle applicazioni operative delle competenze acquisite (didattica; organizzazione). Attraverso appositi piani orientati, indirizza professionalmente verso la ricerca storico-musicale, teorico-musicale ed etnomusicologica; l'organizzazione di manifestazioni musicali, ivi comprese le attività di redazione di testi informativi e critici nell'ambito della divulgazione e dell'animazione culturale, e (attraverso la laurea specialistica corrispondente) la didattica della musica nella scuola secondaria
  • Il curriculum 4 (Teatro) offre una formazione culturale specifica nei diversi ambiti dello spettacolo dal vivo, integrata laboratorialmente da aspetti tecnici ed operativi. Lo studente acquisisce competenze della storia e della teoria, dei linguaggi espressivi, delle tecniche artistiche e produttive, dei contesti culturali e sociali del teatro e delle manifestazioni spettacolari in presenza. Orienta professionalmente alla ricerca storico-critica e a quella artistica, alla pedagogia e all'animazione teatrale nelle scuole e nel sociale, alla progettazione, organizzazione e promozione di eventi culturali, alla cultura materiale dello spettacolo (allestimento e messa in scena).
    Al fine di favorire quanto più possibile l'inserimento dei laureati nel mondo della produzione artistico-culturale, il Corso di Laurea in DAMS dà particolare rilievo, accanto agli insegnamenti di carattere storico-critico-teorico, a laboratori, tirocini pratici e training nelle nuove tecnologie.

Insegnamenti

Gli insegnamenti sono articolati a seconda del curriculum scelto

Curricula dettagliati

Il Corso di laurea prevede quattro curricula. All'inizio del primo anno lo studente sceglie il curriculum e, all'interno di esso (ove presente), la scelta guidata.
  • Curriculum 1 (Arte)
  • Curriculum 2 (Cinema)
    • Scelta guidata 2.a (Mediologico)
    • Scelta guidata 2.b (Storico-critico)
  • Curriculum 3 (Musica)
    • Scelta guidata 3.a (Generale)
    • Scelta guidata 3.b (Didattica della musica)
  • Curriculum 4 (Teatro)

Prova finale

La prova finale consiste nella discussione di un elaborato scritto o audiovisivo o digitale
 

Accesso a ulteriori studi

Dà Accesso agli studi di secondo ciclo (laurea specialistica/magistrale) e master universitario di primo livello.

Sbocchi occupazionali

Progettazione, realizzazione e promozione di eventi culturali nell'ambito delle arti visive, della musica, del cinema e degli audiovisivi, dello spettacolo dal vivo; critica e divulgazione dei linguaggi artistici; documentazione e conservazione dei beni artistici; animazione ai linguaggi artistici nella scuola e nel sociale; ricerca teorica ed artistica.

Ulteriori informazioni

 

Contatti e recapiti utili

Presidente del Corso di laurea
prof. Giacomo Manzoli
e-mail: dams.presidenza@unibo.it

Gli studenti per informazioni sul Corso di laurea possono contattare l'Help Desk DAMS all'indirizzo e-mail: dams.helpdesk@unibo.it
Orari di apertura dell'ufficio:

vedi sito www.dams.unibo.it

Commissione orientamento

Commissione trasferimenti, seconde lauree